Google+ dirittotributario.eu: Malta c'è!

mercoledì 30 luglio 2008

Malta c'è!



Finalmente, dopo un corteggiamento di circa 2 anni, sono riuscito a chiudere l'accordo di scambio Erasmus per studenti con l'unica (per evidenti ragioni ...) università di Malta a Malta.
Si tratta di un'ottima destinazione: Malta è stata una grande piazza finanziaria per molti anni, permettendo operazioni finanziarie e di planning fiscale che a volte hanno suscitato qualche preoccupazione negli stati europei e non solo.
Con l'accesso all'UE la situazione è notevolmente cambiata ma, credo, il fascino culturale, scientifico e, perché no, paesaggistico, è rimasto intatto.
L'uso estensivo della lingua inglese (molte scuole private organizzano corsi di lingua d'estate a malta) rende sicuramente ancor più interessante progettare un'esperienza erasmus lì.
... e dopo il maltese e l'inglese, l'italiano è la lingua più conosciuta nell'isola.
Sono soddisfatto.
Malta sarà disponibile dal prossimo bando (febbraio 2009)

3 commenti:

Maddalena ha detto...

ed un accordo per giovani laureati o studiosi di diritto tributario no???? un bel mesetto a malta non è male! credo che produttività schizzerebbe alle stelle!

Dott. Marco Greggi ha detto...

Beh, lasciatemi lavorare. Per l'attività post graduate malta non è al momento prioritaria. Ma non si sa mai.
Se qualcuno di voi comunque ha tempo da assassinare nell'aiutarmi a compilare richieste di finanziamento .............

Dott. Marco Greggi ha detto...

Ora come ora ci sono proposte di finanziamento UE solo per alcuni paesi dell'estremo oriente (cina esclusa !)