Google+ dirittotributario.eu: Ancora in tema di residenza delle persone fisiche

sabato 18 agosto 2007

Ancora in tema di residenza delle persone fisiche


Riporto qui di seguito, nel più brutale stile copia e incolla, un articolo tratto da La Stama, e poi rimbalzato in un famossissimo sito internet di informazione divulgativa.
La ricostruzioen fatta dal giornalista mi sembra abbastanza interessante, e va al di là delle semplici frasi di circostanza che si sono sentite su TV e altri giornali.
Di per certo, e salvo valutazioni del caso, ho apprezzato tantissimo la comunicazione stampa che qualche genio della comunicazione ha scrito per lui e che poi è stata videoregistrata.
Il mezzo, pessimo, il contenuto, a dir poco, stellare.
Comunque vada, sicuramente non sarà come con Pavarotti, quasi dieci anni fa. E io l'avevo già detto l'anno scorso.



SOLDI DALLA CITY AI CARAIBI PER INVESTIRE A TAVULLIA:
LA FOTOGRAFIA DELLE SOCIETÀ DEL CAMPIONE DI MOTOGP
di Gianluca Paolucci per La Stampa

Quando il signor Rossi Valentino si è visto recapitare l’accertamento fiscale dell’Agenzia delle entrate, probabilmente non avrà creduto ai suoi occhi. Lui, come ha ripetuto ieri di fronte alle telecamere dei principali telegiornali, era convinto che fosse tutto in regola. In quei fogli, parte dei quali sono stati consultati da La Stampa, c’è scritta invece una storia molto diversa. È la storia di un giovane campione che semina, con la stessa velocità, gli avversari su due ruote e quelli del fisco.

Da Londra a Pesaro
Per trovare il bandolo della matassa, gli uomini dell’Agenzia avranno impiegato un bel po’ di tempo, con la rete di società e di conti correnti che si rincorrono in giro per il mondo. A rendere più facile il lavoro, la circostanza che alla fine tutto torna a Tavullia. Così, ad esempio gli ispettori dell’Agenzia si sono presentati il sette febbraio scorso presso la palestra New Fitness di Pesaro, dove è emerso che Rossifumi è un frequentatore abituale. Inoltre, i preparatori atletici della Fisio Gym, sempre di Pesaro,preparano le sue schede personali e il programma di allenamenti da seguire durante l’anno. Ma se vive a Londra, perché va in palestra a Pesaro?

Il centro degli affari
Comunque, a Londra c’è di certo il centro dei suoi affari. E questo è chiaro anche al fisco, che ritiene tutta una serie di società «riconducibili e fiscalmente interposte» a Valentino. Ad esempio la Rosegold Investment ltd. Ha sede a Londra e un domicilio fiscale in Italia presso lo studio del commercialista che cura le dichiarazioni dei redditi sue e del suo manager Gibo Badioli. Tra il giugno del 2004 e il luglio del 2005 questa società investe 1,5 milioni di euro per comprare terreni e fabbricati in provincia di Pesaro. La stessa Rosegold è anche proprietaria di un immobile di sei vani a Gabicce Mare, in via Baracca. Lo stesso che, curiosamente, ha rappresentato «l’ultima residenza italiana del signor Badioli Luigino, manager del signor Rossi Valentino» prima che anche questi emigrasse a Londra, notano con linguaggio burocratico gli ispettori dell’Agenzia. Di chi sia la Rosegold però non è facile a dirsi. Il suo capitale sociale di mille sterline è infatti interamente in mano ad una società che ha l’ufficio molto lontano, tanto da Tavullia quanto da Londra. Si tratta della Fanham Properties, la cui sede è a Belize City.

Poi c’è la Simpsons Properties. Il nome è lo stesso della strampalata famigliola dei cartoni animati creati da Matt Groning, una delle passioni del Dottor Rossi. Ha sede al 32 di Sackville Street, l’indirizzo ricorrente nelle carte dell’agenzia, lo stesso della Great White London che ha inguaiato Marc Canela. Fino ad un anno fa, il suo rappresentante legale in Italia era Ermes Cappellini, commercialista di Vale ma anche di Gibo e dell’amico del cuore di Rossi, Alessio «Uccio» Salucci. Anche per la Simpsons, una serie di investimenti in terreni e fabbricati. Nove, per la precisione, cinque dei quali situati a Tavullia.

Anche in questo caso per trovare gli azionisti è necessario attraversare l’Atlantico e spingersi fino a Belize City, dove al 35A di Regent Street si trova la sede della Archway, uno degli azionisti della società. L’indirizzo, manco a dirlo, è lo stesso della Fanham. Ma il giro del Mondo della Valentino Rossi spa non è finito. Per trovare gli azionisti della Valentino Rossi ltd di Dublino, ad esempio, è necessario spingersi fino a Nassau, Bahamas, dove si trovano la Aderlea Ventures e la Quartis Enterprises.

Come scritto nei giorni scorsi, la Aderlea è anche azionista della londinese Footy, che a Vale ha pagato lo stipendio. Gli utili della Hickside ltd, altra società londinese, vanno invece a finire per il 95% ad una società panamense, la Offshore Capital di Panama City. La Hickside ha gestito negli anni scorsi l’immagine sportiva e personale di Vale, comparendo anche come controparte nei contratti ocn alcuni degli sponsor. Altra controparte con gli sponsor è la M&G Sports Promotions. Sedi a Londra e Dublino, gestisce anche altri piloti oltre a Vale.

I pagamenti della Mariani Petroli, sponsor di Vale, vengono fatti su un conto di Montecarlo, presso la Banque Pasche Monaco, piccolo istituto specializzato in grandi patrimoni. Il giro del Mondo, per ora, finisce qui. Non prima di aver fatto un salto nella vicina San Marino dove si trova la Gwl Communication. Tornati a Tavullia, al momento della consegna dell’accertamento, verrebbe da aggiungere una domanda. Perché?
Posta un commento