Google+ dirittotributario.eu: agosto 2007

venerdì 31 agosto 2007

Sette giorni senza blog (aspettando Sheffield)


E' da qualche tempo che non posto novità su questo blog. Non per pigrizia, ma perché sto portando a carica due eventi per me molto interessanti.
Il primo è il mio intervento al convegno di Sheffield, come già sapete. Devo ancora finalizzare la PWP e sono un po' in difficoltà. Manca qualcosa, e la relazione che ho presentato è ottima per essere letta (modesta a parte) ma indecente da essere presentata od esposta oralmente). E' difficile grippare su un uditorio eterogeneo con argomenti come quelli. Quindi mi devo calibrare su qualcosa di diverso.
L'altra questione è la pubblicazione della terza release della monografia sulla cina, che come sapete è ancora esclusa dalla collana "Beta" dell'università.
Dovrei riuscirci con un editore minore italiano questa volta, che a differenza della Giuffrè o della Cedam non ha forse blasone, ma che fa preventivi con uno zero in meno a destra dell'ultima cifra diversa da zero.
Ho detto tutto.

sabato 25 agosto 2007

Materiali di diritto tributario internazionale


Questa notte, anche se in realtà dovrei dire questa mattina, sono molto soddisfatto.
Ho rilasciato il secondo volume da me curato in quest'anno accademico, e che ho pubblicato con una casa editrice che mi permette di minimizzare i costi editoriali.
Si tratta di una raccolta di atti e di relazioni tenute da diversi colleghi nell'ambito del corso di diritto tributario internazionale.
Un lavoro enorme, che ho dovuto fare da solo, per le ragioni ben note a chi legge questo blog.
Anche questo è un lavoro beta. Lo è per il fatto che, sinceramente, dopo un po' che controllo formattazione, caratteri, stili di paragrafo, e così via, non ne posso umanamente più.
Non è questo il mio lavoro, e se non trovo nessuno che lo possa fare ho due alternative: o non pubblico niente, o pubblico lo stesso, e pazienza.
D'altronde, quante volte si compra un software per po doverlo aggiornare online di tanto in tanto. Perché la stessa cosa non può valere anche per le pubblicazioni, almeno in fase di start up?
Insomma, questo è quanto.

Support independent publishing: buy this book on Lulu.

sabato 18 agosto 2007

Ancora in tema di residenza delle persone fisiche


Riporto qui di seguito, nel più brutale stile copia e incolla, un articolo tratto da La Stama, e poi rimbalzato in un famossissimo sito internet di informazione divulgativa.
La ricostruzioen fatta dal giornalista mi sembra abbastanza interessante, e va al di là delle semplici frasi di circostanza che si sono sentite su TV e altri giornali.
Di per certo, e salvo valutazioni del caso, ho apprezzato tantissimo la comunicazione stampa che qualche genio della comunicazione ha scrito per lui e che poi è stata videoregistrata.
Il mezzo, pessimo, il contenuto, a dir poco, stellare.
Comunque vada, sicuramente non sarà come con Pavarotti, quasi dieci anni fa. E io l'avevo già detto l'anno scorso.



SOLDI DALLA CITY AI CARAIBI PER INVESTIRE A TAVULLIA:
LA FOTOGRAFIA DELLE SOCIETÀ DEL CAMPIONE DI MOTOGP
di Gianluca Paolucci per La Stampa

Quando il signor Rossi Valentino si è visto recapitare l’accertamento fiscale dell’Agenzia delle entrate, probabilmente non avrà creduto ai suoi occhi. Lui, come ha ripetuto ieri di fronte alle telecamere dei principali telegiornali, era convinto che fosse tutto in regola. In quei fogli, parte dei quali sono stati consultati da La Stampa, c’è scritta invece una storia molto diversa. È la storia di un giovane campione che semina, con la stessa velocità, gli avversari su due ruote e quelli del fisco.

Da Londra a Pesaro
Per trovare il bandolo della matassa, gli uomini dell’Agenzia avranno impiegato un bel po’ di tempo, con la rete di società e di conti correnti che si rincorrono in giro per il mondo. A rendere più facile il lavoro, la circostanza che alla fine tutto torna a Tavullia. Così, ad esempio gli ispettori dell’Agenzia si sono presentati il sette febbraio scorso presso la palestra New Fitness di Pesaro, dove è emerso che Rossifumi è un frequentatore abituale. Inoltre, i preparatori atletici della Fisio Gym, sempre di Pesaro,preparano le sue schede personali e il programma di allenamenti da seguire durante l’anno. Ma se vive a Londra, perché va in palestra a Pesaro?

Il centro degli affari
Comunque, a Londra c’è di certo il centro dei suoi affari. E questo è chiaro anche al fisco, che ritiene tutta una serie di società «riconducibili e fiscalmente interposte» a Valentino. Ad esempio la Rosegold Investment ltd. Ha sede a Londra e un domicilio fiscale in Italia presso lo studio del commercialista che cura le dichiarazioni dei redditi sue e del suo manager Gibo Badioli. Tra il giugno del 2004 e il luglio del 2005 questa società investe 1,5 milioni di euro per comprare terreni e fabbricati in provincia di Pesaro. La stessa Rosegold è anche proprietaria di un immobile di sei vani a Gabicce Mare, in via Baracca. Lo stesso che, curiosamente, ha rappresentato «l’ultima residenza italiana del signor Badioli Luigino, manager del signor Rossi Valentino» prima che anche questi emigrasse a Londra, notano con linguaggio burocratico gli ispettori dell’Agenzia. Di chi sia la Rosegold però non è facile a dirsi. Il suo capitale sociale di mille sterline è infatti interamente in mano ad una società che ha l’ufficio molto lontano, tanto da Tavullia quanto da Londra. Si tratta della Fanham Properties, la cui sede è a Belize City.

Poi c’è la Simpsons Properties. Il nome è lo stesso della strampalata famigliola dei cartoni animati creati da Matt Groning, una delle passioni del Dottor Rossi. Ha sede al 32 di Sackville Street, l’indirizzo ricorrente nelle carte dell’agenzia, lo stesso della Great White London che ha inguaiato Marc Canela. Fino ad un anno fa, il suo rappresentante legale in Italia era Ermes Cappellini, commercialista di Vale ma anche di Gibo e dell’amico del cuore di Rossi, Alessio «Uccio» Salucci. Anche per la Simpsons, una serie di investimenti in terreni e fabbricati. Nove, per la precisione, cinque dei quali situati a Tavullia.

Anche in questo caso per trovare gli azionisti è necessario attraversare l’Atlantico e spingersi fino a Belize City, dove al 35A di Regent Street si trova la sede della Archway, uno degli azionisti della società. L’indirizzo, manco a dirlo, è lo stesso della Fanham. Ma il giro del Mondo della Valentino Rossi spa non è finito. Per trovare gli azionisti della Valentino Rossi ltd di Dublino, ad esempio, è necessario spingersi fino a Nassau, Bahamas, dove si trovano la Aderlea Ventures e la Quartis Enterprises.

Come scritto nei giorni scorsi, la Aderlea è anche azionista della londinese Footy, che a Vale ha pagato lo stipendio. Gli utili della Hickside ltd, altra società londinese, vanno invece a finire per il 95% ad una società panamense, la Offshore Capital di Panama City. La Hickside ha gestito negli anni scorsi l’immagine sportiva e personale di Vale, comparendo anche come controparte nei contratti ocn alcuni degli sponsor. Altra controparte con gli sponsor è la M&G Sports Promotions. Sedi a Londra e Dublino, gestisce anche altri piloti oltre a Vale.

I pagamenti della Mariani Petroli, sponsor di Vale, vengono fatti su un conto di Montecarlo, presso la Banque Pasche Monaco, piccolo istituto specializzato in grandi patrimoni. Il giro del Mondo, per ora, finisce qui. Non prima di aver fatto un salto nella vicina San Marino dove si trova la Gwl Communication. Tornati a Tavullia, al momento della consegna dell’accertamento, verrebbe da aggiungere una domanda. Perché?

venerdì 17 agosto 2007

Contattarmi online mentre Skype è KO

Da un paio di giorni, credo, skype è inutilizzabile. Ne parlano anche autorevoli giornali, coma ad esempio La Repubblica, in un articolo online di oggi.
Io credo di essere uno dei pochi docenti in Italia (non ne conosco altri) che garantrisce una (decente) reperibilità online. In questi giorni, aspettando skype, tengo acceso anceh IChatAV, che è un client diverso.
PEr trovarmi qui, credo, dovete avere un account su AOL o su un altro provider di messaggistica elettronica.
Mi trovate indicando come nome da trovare la mia mail con la quale mi sono registrato
marcogreggi@mac.com (non scrivete poste elettroniche a questo indirizzo, non risponderò, però).

sabato 11 agosto 2007

Iniziative di ateneo con l'estero


Ho notato oggi una cosa interessante sulla presentazione dell'Università di Ferrara che è stata pubblicata dall'Ufficio comunicazione qualche tempo fa.
A pag. 9 sono elencate tutte le iniziative che il nostro ateneo ha con soggetti istituzionali esteri, e in particolare con la Repubblica popolare cinese.
Non che a me la cosa interessi molto, ma da quando è partita questa direttiva ho pensato di fare la mia parte, prendendo contatti con una autorevole università pechinese, stipulato un accordo, ricevuto un professore e spedito uno studente là.
Ho pubblicato un paio di articoli, ne ho fatti pubblicare 5 a professori di quell'ateneo qui in Italia, ho pubblicato una monografia oramai arcinota ai frequentatori di questo blog, e poi molto altro, tra cui la realizzazione di alcuni posters per una mostra delle attività con la Cina.
Di tutto questo non c'è traccia.
Non che la cosa mi interessi, per carità. Però penso allo studente che ho mandato in Cina.
Vede Zambelli ? Lei per l'Ateneo non esiste. Il che è affascinante in una prospettiva tipo "Casino Royale", è invece un po' inquietante quando si tratterà di richiedere il rimborso spese viaggio all'Ufficio competente d'ateneo ...

venerdì 10 agosto 2007

World in Flames


Chissà chi si ricorda quel mitico boardgame.
In una estate in cui tutto sembra andare a fuco, qualche giorno fa, di ritorno a casa mia a Rovigo, mi sono trovato di fronte questo spettacolo.
Di fronte è dire poco, in realtà mi ci sono ritrovato in mezzo con la bici e tutto. Bruciava una impresa, però, non un bosco.
Per questi ultimi si fa un gran parlare, oggi, della mancanza di un catasto delle aree boschive, e sul fatto che i comuni non hanno le risorse (la voglia ?) per farlo.
ma dico io, non basta un piccolo accordo commerciale con Google Certamente le loro Maps possono non essere aggiornate, ma il perimetro di un bosco lo rilevano bene, eccome !
Insomma, siamo alle solite. Come si diceva una volta, la situazione è grave, ma non seria.

Tributi catastali

Tempo fa (mesi?) avevo promesso di caricare online tre files utili per conoscere meglio sia le tasse ipotecarie che l'appliucazione di alcuni tributi catastali nel caso di cessione di immobili.
Eccoli, dunque.
La determinazione del Prezzo Valore
Le tasse ipotecarie
I tributi catastali

martedì 7 agosto 2007

Il Master in Diritto tributario "A. Berliri"



Ho ricevuto oggi un messaggio da un mio caro amico e Collega, il prof. Tassani dell'Università di Urbino, membro della Scuola Europea di Alti Studi tributari [Che vedete nella foto].
In qualità di responsabile delle Comunicazioni esterne della Scuola e del Master Berliri, ha inviato anche al mio Blog il seguente comunicato stampa, che vi giro, nel caso in cui qualcuno di voi intenda proseguire i propri studi tributari dopo la laurea in giurisprudenza nel migliore dei modi.
E' un corso che anche io ho seguito nel lontano 1997 - 1998, e devo ammettere che mi è stato molto utile, sia nella professione che nella successiva attività scientifica.

---

E' stato pubblicato il bando della settima edizione del Master di II Livello in Diritto Tributario "Antonio Berliri", Facoltà di Giurisprudenza, Università degli Studi di Bologna.
Il Master, da oltre 20 anni, cura la formazione di professionisti legali in materia tributaria, quali avvocati tributaristi, consulenti fiscali, esperti tributari per uffici legali di enti ed aziende.
Il Master prevede 310 ore di didattica (il venerdì ed il sabato da dicembre 2007 a giugno 2008) e 300 ore di stage presso i più importanti studi legali tributari italiani ed europei, Agenzie delle Entrate, Commissioni Tributarie.
Per ogni informazione, è possibile consultare il sito internet www.seast.org , sezione Master oppure scrivere alll'indirizzo email: master.seast@unibo.it.
Da oggi, inoltre, si può entrare in contatto con la Segreteria Didattica del Master anche tramite SKYPE, telefonando o scrivendo al contatto masterberliri.

Thomas Tassani
professore aggregato di diritto tributario
responsabile organizzativo master berliri

Abuso del diritto ed elusione fiscale: ridefiniti


Chiudo oggi, definitivamente, una delle opere alle quali ho dedicato più tempo questa estate.
Si tratta di un articolo sulla nozione di abuso del diritto all'interno dell'UE, che ho però affrontato in una prospettiva anche storica, cercando di trovare nel diritto rimano e poi negli studi medievali le radici di una problematica che recentemente ha interessato la Corte di giustizia, e che verosimilmente costituirà il leit motiv di prossimi casi.
Ora non mi resta che finalizzare la relazione (che nel mio caso è SEMPRE) diversa dall'articolo depositato, e preparare un po' di slides.
Devo essere pronto per il Convegno di Sheffield dei primi di settembre. Dovrò essere relatore, e non sarà facile.
Intanto vi allego la prima facciata. L'articolo sarà pubblicato per intero, dopo il convegno, su Tax Notes, come sempre.

domenica 5 agosto 2007

ERASMUS - TABELLA DI CONVERSIONE DEI VOTI



Carico in questo post la tabella di conversione dei voti per studenti ERASMUS.
Essendo membro di commissione, credo che mi servirà,. Visto che molti studenti mi chiedono spesso informazioni riguardo la conversione dei lorto voti ottenuti all'estero, credo che sia utile pure per loro.

venerdì 3 agosto 2007

Un secondo omaggio al Prof. Di Pietro (ma su richiesta del Dott. Mondini)

Esami a Ferrara

Sono arrivato al settimo messaggio in cui mi si chiede di pubblicare altre foto del Prof. Di Pietro, fra quelle che la Prof.ssa Ben Xing mi ha lasciato prima della sua partenza.
Si tratta evidentemente di richieste da parte di persone presenti quel gionro, oppure si tratta di un'altra mossa del Dott. Mondini, che è ancora in viaggio di studio in Uganda, ma che probabilment ha trovato una connessione Internet pure là.
Andrea, se mi senti, torna indietro, a Bologna c'è bisogno di te !!!!
nsomma, comunque sia, eccoli (eccolo) accontentato.
Dimenticavo, anche se banale, che cliccando sulla foto del prof. si apre la galelria di immagini che ho su Picasa.
Buona visione.

Un omaggio alla Riccoboni



Oggi intendo omaggiare l'edificio che da qualche settimana costituisce la base dei miei studi. La già scuola superiore, già scuola media, già ... "Riccoboni" di Rovigo. La sto frequentando in pratica solo, insieme al personale che per ragioni d'ufficio è trattenuto qui a gestire l'arretrato o a pianificare l'ondata (che pensiamo alta) di nuove iscrizioni.
E' un palazzo che mi piace molto, del ventennio.
Non che mi piaccia perché del ventennio, ma per il fatto che è uguale (o quasi) alla mia vecchia scuola elementare di Forlì. Stesse piastrelle per terra, stesse stanze alte, sempre un po' fresche, stesse porte, stessi bagni ... incredibile.
E a giudicare dalle piastrelle pure quelli potrebbero essere del ventennio.
Comunque tanto di cappello, un'architettura così oggi ce la sogniamo.
Insomma eccomi qua, a chiudere il terzo articolo di questa sessione estiva e a pianificare la seconda opera collettanea.
Questa mattina finalmente ha piovuto, poco ma ha piovuto.
E io devo ancora finire le correzioni del Prof. Di Pietro al mio articolo sul rimborso Iva in caso di sovrafatturazione (o di applicazione di Iva a fronte di operaizone esclusa dal campo di applicazione dell'imposta).
Wow, mi ricorda un po' la mia tesi dottorale?
Quando la passerò a monografia ?
Se vado avanti così, quando a pagarmi lo stipendio sarà l'INPDAP e non più l'UNIFE.