Google+ dirittotributario.eu: La Glossa estense al Modello di Convenzione OCSE

lunedì 30 luglio 2007

La Glossa estense al Modello di Convenzione OCSE



Alla fine è accaduto.
Ho cominciato così tanti progetti in questi mesi, per non dire in questi anni, che prima o poi dovevo chiuderne qualcuno.
Sono oltremodo felice, quindi, di cartolarizzare il primo.
Si tratta della traduzione in italiano del Modello di convenzione OCSE sul reddito e sul patrimonio, che ho fatto insieme a quattro valentissimi studenti.
O meglio, che loro hanno fatto e che io poi ho visionato.
Metto subito le mani avanti prima che uno zelantissimo me lo faccia notare.
Ci sono errori di battitura, nel testo, forse qualche omissione. Ma non ho voglia (e neppure tempo) di rileggere tutto. Si tratta di una versione beta, e secondo i miei calcoli dovrei essere in grado di editarne almeno una nuova versione, migliorata, ogni anno.
D'altronde in questi mesi riflettevo anche su questo: perché gli informatici rilasciano programmi con bugs di varia natura, per poi perfezionarli dopo con patch varie, e non possiamo farlo noi giuristi?
Meglio avere subito un lavoro originale, ma instabile, piuttosto che aspettare 3 - 4 anni che un ricercatore full time riesca a finire da solo quello che richiederebbe 2 assegnisti e 3 dottorandi.
E quindi ecco qua.
Interessati all'acquisto?
Cliccate qui.
Ah, gli studenti di Ferrara possono anche non comprarlo, sono espressamente autorizzati dall'autore a fotocopiarlo per intero dalla libreria della facoltà di giurisprudenza (in acquisto nel prossimi mesi).
D'altronde il sottoscritto nopn ci guadagna niente.
Posta un commento