Google+ dirittotributario.eu: Se 1000 vi sembrano pochi ...

mercoledì 2 maggio 2007

Se 1000 vi sembrano pochi ...

Qualche mese fa, prendendo atto dell'impossibilità da parte dell'Ateneo di offrirmi un supporto informatico adeguato, ho fatto l'unica cosa possibile ad un ricercatore italiano al giorno d'oggi.
Mi sono messo la mano nel portafoglio.
Sia chiaro, chiarissimo: quella che faccio non è una critica all'Ateneo, anzi.
Il personale informatico, quelle 4 - 5 volte in cui ne ho avuto veramente bisogno, ha dimostrato una sensibilità, una professionalità e una passione per le cose come solo raramente ne ho trovate in gino per l'Italia.
... e una competenza davevro fuori dal comune, quando mi ha risolto tutti i problemi del'istallazione che erano venuti fuori con Wordpress (sembrano 100 anni fa ...).
E' solo che di soldi ce ne sono pochi per me (e per altri come me) e allora o mando tutto nel casino, che tanto chiessenefrega-tanto-lo-stipendio-è-garantito. Oppure investo di mio.
E così ho fatto, ho copmpranto computer, software, connettività e uno spazio web da 1GB che mi permette di fare un po' più di coese rispetto ai 100MB di Ateneo, e anche un dominio serio, diritotributario.eu .
E ho fatto partire il primo podcast italiano di diritto tributario, e ho fatto partire il secondo blog italiano di diritto tribtario.
Oggi sono qui, a circa sei mesi dall'iniziativa e a tre da quando il progetto è andato a regime, a tirare le prime somme.
1000 contatti.
Lo so, contatto non fa visitatore.
Lo so, molti di quelli sono iei, quando andavo a verificare la fruibilità delle pagine di tanto in tanto.
Ma permettetemi di dire che in un corso con 20 frequentanti sono comunque tanti.
Significa che la gente si ritrova nel mio spazio, che si diverte con le notizie che carico, che trae qualche vantaggio dalle segnalazioni o dai matrial che carico.
Da qualche tempo ho inserito un paio di banner pubblicitari, per cercare di trovare un ulteriore supporto.
Mi spiace che l'estetica del sito ne abbia in qualche modo sofferto, d'altronde era un modo come un altro per alleviare la pressione di tipo finnaziario.
Mi sono posto un obiettivo: mandare a regime il miglior corso di diritto tributario d'Italia, per quanto riguarda il supporto alla didattica e l'implementazione delle nuove tecnologie.
Spero con il vostro aiuto di poterci riuscire.
Posta un commento